RSS

Pozioni e altri consumabili

Uno degli aspetti più controversi tra quelli emersi durante la Demo è la presenza di pozioni consumabili nel gioco. Regina Buenaobra, notando i dubbi suscitati nei fan da questa informazione, ha chiesto al designer Jon Peters di dare alcuni chiarimenti. Eccovene la traduzione integrale.

L’Energia in GW2 è una risorsa a lungo termine. Essa è sufficiente per attraversare svariate battaglie. Ogni abilità utilizza Energia. Questo è un modo per far si che i giocatori possano valutare la difficoltà di un combattimento e quanto cautamente muoversi da quel momento in poi. Questo rende gli scontri molto più vari in una ambientazione più accessibile al gioco in solitario, e permette ai giocatori di spingersi a livelli superiori e raggiungere regioni di difficoltà maggiore per affrontare combattimenti più difficili senza venire immediatamente sconfitti.

Guild Wars 1 non aveva risorse a lungo termine. L’Energia si rigenerava automaticamente fuori dal combattimento. Questo creava numerosi problemi per noi. Il maggiore dei quali era l’assenza di un buon modo per bilanciare gli incontri coi nemici. Gli scontri erano realmente binari – si poteva vincere o perdere e non c’era modo per spostare l’esito del combattimento in proprio favore. L’unico modo per capire se una battaglia era troppo difficile per il proprio livello era la morte del giocatore. La maggior parte delle volte questo accadeva perchè i giocatori potevano compiere una serie di errori dai quali non avevano poi modo di recuperare anche dopo averli compresi.

Una risorsa a lungo termine permette ai giocatori di imparare dai propri errori, rende il gioco più facile da approcciare, e queste cose assieme rendono il gioco stesso più divertente. Non potete solo vincere o perdere – avete il tempo per reagire e riprendervi dai vostri errori, anziché dover necessariemente essere puniti con la morte nel caso non abbiate giocato in maniera perfetta.

L’Energia si rigenera lentamente da sola, comunque, tutti i giocatori hanno uno slot per le pozioni agganciato alla loro barra di energia. Bevendo una pozione si ripristina l’energia, e pulsante dovrà ricaricarsi prima di poter essere nuovamente usato. Fuori dal combattimento questo tempo di ricarica è breve. Durante il combattimento le pozioni si ricaricano più lentamente, permettendoci di ricompensare i giocatori più abili e bilanciando la difficoltà degli scontri grazie a una quantità finita di risorse, così che Boss di alto livello non possano essere sconfitti semplicemente portando una quantità maggiori di risorse curative e difensive. Le pozioni di Energia sono l’unico tipo di consumabile impiegabile durante il combattimento.

Da quello che so queste sono le prime risposte alle vostre domande, ma non parliamo ancora di PvP, anche se dovete sapere che ci saranno interessanti e particolari  dinamiche per l’Energia in PvP, senza che nessuno venga mai forzato a comprare o accumulare pozioni per essere competitivo. Le pozioni non sono molto costose, riempono una porzione significativa della vostra barra di energia e possono anche venir lasciate dai nemici uccisi.

Per quanto riguarda la seconda domanda, che cosa ne sarà del controllo dell’Energia e delle abilità che possono sottrarla? Il fatto che l’Energia sia una risorsa a lungo termine significa che il controllo della propria energia non è più una meccanica presente nel gioco. Comunque, riconosciamo le implicazioni strategiche di questa decisione e abbiamo inserito altre meccaniche di gioco che sostituiranno questi elementi e stili di gioco in un modo che ha un suo senso in relazione al tipo di gioco che stiamo realizzando.

Spero che questo abbia risposto ad alcuni dei dubbi dei fan riguardanti le pozioni. Ricordate, Guild Wars 1 e Guild Wars 2 condividono molte somiglianze nelle loro basi ma questo è un nuovo gioco…

Date le preoccupazioni sul possibile uso delle pozioni in PvP, Regina ha ritenuto necessaria una ulteriore precisazione.

Nel PvP competitivo tutti sono allo stesso livello sotto tutti gli aspetti, perciò l’idea che qualcuno possa vincere grazie ad un maggior numero di pozioni è da escludere. Se le pozioni saranno incluse nel PvP, tutto dipenderà dall’abilità con cui vengono utilizzate e non dalla loro quantità.

 

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: