RSS

Le risposte alle domande più comuni…

19 Ago

Molti nuovi utenti che si stanno avvicinando solo ora a Guild Wars 2 si stanno ponendo domande su questo titolo per valutare la possibilità di un suo acquisto, visto che l’uscita è ormai alle porte. Cercheremo qui di darvi una mano rispondendo alle domande più frequenti. Vi invito, nel caso aveste ulteriori dubbi, a postarli in commento a questo post.

Ci sarà l’Italiano?

La risposta purtroppo è NO. L’italiano non sarà incluso tra le lingue presenti all’uscita del gioco. Queste includeranno Francese, Tedesco e Inglese. Per lo Spagnolo ci sarà una traduzione dei testi ma non un doppiaggio integrale delle voci. Si ritiene comunque probabile che la nostra lingua possa essere aggiunta in futuro, dopo l’uscita del gioco (così come accadrà anche per le lingue asiatiche). E’ comunque in atto anche un progetto fan-made per preparare una traduzione italiana di tutti i testi attualmente presenti nel gioco da proporre poi ad ArenaNet stessa. Gli esiti di questo progetto non sono però al momento prevedibili.

C’è un server ufficiale per italiani?

Anche in questo caso la risposta è NO. La comunità italiana ha però effettuato una votazione per scegliere un server principale di riferimento: si tratta di Fissure of Woe (Potete trovare una lista aggiornata dei server QUI). Altri server con una popolazione italiana saranno Ring of Fire e Whiteside Ridge. Vi ricordiamo comunque che nei primi giorni dopo la release il trasferimento di server sarà gratuito, permettendo ai giocatori di provare diverse opzioni (attenzione: da non confondere con la semplice visita a server diversi dal proprio, che sarà sempre gratuita!).

Posso già scaricare il Client di gioco?

Il Client è lo stesso che è stato utilizzato per i Beta Test e gli Stress Test. Potete installarlo anche se non avete ancora un account attivo, e attivarlo per scaricare tutti i contenuti di gioco. ArenaNet rilascerà continuamente nuove patch sia prima che dopo l’uscita del gioco, dunque si consiglia di provare ad avviare il Client periodicamente, così da far scaricare l’ultima versione. Si ricorda che il gioco avrà un peso complessivo di circa 20-25 Gb! Per maggiori chiarimenti su come effettuare l’installazione, leggete QUI.

Dove posso acquistare il gioco?

Potete comprare il gioco sul sito ufficale, a QUESTO indirizzo. In alternativa potete effettuare il pre-acquisto in uno dei negozi specificatamente autorizzati, inseriti in QUESTO elenco. Altri negozi offriranno il solo pre-ordine, oppure metteranno in vendita il gioco scatolato dopo la release ufficiale.

Quando potremo accedere al gioco?

Chi ha effettuato il pre-acquisto potrà accedere dalle 9 di mattina del 25 Agosto. Coloro che hanno effettuato il pre-ordine potranno invece entrare dal 27 Agosto, mentre per gli altri i server risulteranno aperti dal 28 Agosto. Secondo le stime di ArenaNet è possibile che i server vengano aperti fino a 3 ore prima dell’orario prestabilito.

Come si ottengono le ricompense della Galleria dei Ricordi?

In primo luogo è necessario collegare il proprio account di Guild Wars 1 con quello di Guild Wars 2. Potete farlo durante la creazione del vostro account su Guild Wars 2, oppure, in seguito, dalla pagina di gestione del vostro account. Per ottenere le ricompense in gioco dovrete interagire con un NPC che si trova nella Galleria dei Ricordi di Guild Wars 2, la quale sarà raggiungibile attivando un particolare oggetto (una Pietra Portale) che sarà distrbuito automaticamente ad ogni vostro nuovo personaggio.

Quella che abbiamo testato nella Beta è la versione finale?

Il titolo è ancora in evoluzione e numerosi update pre e post-release apporteranno ulteriori cambiamenti al bilanciamento e ad elementi del gameplay, come accade per tutti i MMO. Va ricordato inoltre che durante i Test molti elementi del gioco erano disattivati, inclusi i mini-game e la maggior parte dei dungeon. Inoltre, è da notare come gli Eventi Dinamici delle zone iniziali, provati durante la Beta, differiscano da quelli delle zone avanzate: mentre i primi sono relativamente piccoli, e si svolgono in rapida successione per dare possibilità di partecipazione al gran numero di giocatori presenti, quelli delle zone di alto livello diventano via via più grandi ed epici. Secondo quanto detto da ArenaNet, tutta l’ultima mappa, in cui si deve affrontare il Drago Zaithan, è in realtà un grandissimo Evento Dinamico continuo. In altre parole, quello avuto durante la Beta è solo un assaggio di quello che sarà il gioco completo.

GW2 sarà istanziato come il primo capitolo?

I due giochi condividono solo l’ambientazione e la filosofia che sta alla base delle scelte intraprese da ArenaNet riguardo al gameplay. Guild Wars 2 si svolge in un mondo aperto, anche se ci saranno comunque zone istanziate, utilizzate principalmente per la narrazione della Storia Personale, per i Dungeon e per il PvP. Come in GW1, saranno presenti però dei portali tra le diverse mappe, con relativi tempi di caricamento. Questa soluzione è stata adottata per migliorare la stabilità dei server e, nella maggior parte dei casi, non compromette l’esperienza di gioco in quanto le mappe sono molto grandi.

Ci sarà un open-PvP?

Se per open-PvP si intende la possibilità di combattere con altri giocatori all’interno del mondo di gioco PvE, la risposta è NO. Le modalità PvE e PvP sono separate come lo erano nel primo capitolo. C’è però una forma di PvP, definita World vs World (WvW), in cui tre fazioni si scontrano su un’ampia mappa di gioco, divisa in 4 zone, e ricca di villaggi, fortezze, NPC e mini-dungeon. Si tratta in pratica di una mescolanza di elementi PvE e PvP che mostra dunque numerosi aspetti comuni con l’open-PvP.

Come posso personalizzare lo stile di gioco del mio personaggio?

Molti pongono questa domanda in quanto in GW2 si hanno 10 skill sulla barra, di cui le prime 5 sono determinate dall’arma impugnata. Delle altre 5, 1 deve essere una cura, 1 una abilità elite, e le ultime 3 possono essere scelte a piacere da una lista sbloccabile durante la progressione. In questa prospettiva molti utenti hanno l’impressione che la loro possibilità di scelta sia limitata. In realtà il gioco offre una ampia gamma di possibilità per personalizzare il proprio stile di gioco. In primo luogo si possono predisporre almeno due set di armi intercambiabili durante il combattimento. Questo fa sì che il personaggio possa cambiare completamente stile di gioco durante la battaglia, passando ad esempio dal corpo a corpo (spada e scudo), all’attacco a distanza (arco). Alcune classi possono presentare meccaniche aggiuntive che arricchiscono la varietà. Ad esempio, l’Elementalista può scegliere tra ben 4 elementi diversi, ognuno associato a 5 differenti abilità, mentre l’Esploratore può cambiare la propria Mascotte. Inoltre, il sistema di Tratti permette di cambiare anche radicalmente l’effetto di alcune abilità. I Tratti sono abilità passive che modificano gli attributi del personaggio (rendendolo ad esempio più resistente, o più potente, a seconda dei casi) e influenzano gli effetti di certe abilità. Di fatto, grazie ai Tratti, personaggi apparentemente identici per equipaggiamento ed abilità impostate, possono presentare stili di combattimento ed efficacia molto differenti.

Cosa distingue GW2 dagli altri MMO?

Le differenze possono non essere subito evidenti, ma ci sono! La prima e più grossa differenza sta nella filosofia di gioco: ogni elemento è pensato per essere divertente, e non per obbligare a spendere ore e ore in determinate attività. Questo fa sì, ad esempio, che gli equipaggiamenti di massima potenza non siano una ricompensa casuale dei dungeon di alto livello, come accade negli altri MMO, ma possano essere invece ottenuti in molti modi diversi: crafting, dungeon, eventi dinamici, acquisto da mercanti, PvP, etc. Ciò che distingue equipaggiamenti rari e comuni non è la potenza, ma solo l’aspetto.

Un altro esempio, risiede nel fatto che il PvP non rappresenta un end-game da farsi dopo aver completato il PvE, ma costituisce un elemento parallelo che i giocatori possono affrontare fin dal loro primo istante di gioco.

Ancora, le classiche missioni sono state sostituite dalla Storia Personale, dalla Reputazione e dagli Eventi Dinamici. La Storia Personale permette di affrontare missioni che cambiano a seconda delle scelte fatte durante il gioco, come accade nei migliori RPG single player. Il sistema di Reputazione consiste nel completamento di vari generi di task (che possono includere: dare da mangiare alle mucche, uccidere vermi giganti, assaggiare la birra prodotta da un monastero, etc) volti a soddisfare le richieste degli abitanti di una certa zona. Infine, gli Eventi Dinamici rappresentano delle missioni su larga scala, generalmente associati a conseguenze diverse sul mondo in caso di vittoria o sconfitta.

E poi ancora, una importante differenza con gli altri MMO risiede nel sistema di professioni: in GW2 ogni professione può ricoprire tutti i ruoli, così che non ci si trova ad aver la necessità di formare gruppi “obbligati” per superare una certa zona o affrontare un dungeon.

Quelle elencate qui sono solo alcune delle differenze principali tra GW2 e gli altri MMO. Non fatevi ingannare dal fatto che a una prima occhiata il gioco non sembri molto diverso da ciò che avete già provato: GW2 mantiene molte delle meccaniche di base dei MMO più classici, ma allo stesso tempo le rinnova e le affina, portando a un’esperienza di gioco molto diversa nel complesso.

 
 

Tag: , , , ,

10 risposte a “Le risposte alle domande più comuni…

  1. Astharoth

    22 agosto 2012 at 12:48

    hahahahaah ma quanto siamo sfigati? la nostra comunità non è riuscita a farsi valere….xchè come al solito la maggior parte della gente si limita a comprare il gioco e non ad informarsi…quarda gli spagnoli erano al nostro livello ma si sono impuntati si sono fatti sentire e ora hanno almeno i sottotitoli. Fiero di avere gw 2 in inglese. Ce lo meritiamo.

     
    • Myur

      22 agosto 2012 at 14:32

      In verità non mi risulta che la comunità spagnola abbia fatto niente di più di quella italiana. Il motivo per cui è stato deciso di tradurre il gioco in spagnolo e non in italiano è molto più semplice e logico: Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo sono, ciascuna, molto più parlate nel mondo dell’italiano. In altre parole, investendo nella traduzione fanno contenti molti più giocatori che se avessero tradotto in italiano. Tutto qui.

      Comunque quando aggiungeranno nuove traduzioni, può essere consolante il fatto che siamo i prossimi della lista, dopo gli asiatici.

       
  2. marco

    20 agosto 2012 at 21:19

    io ho ordinato al gamestop il gioco e da quello che ho letto, chi l’ho ha ordinato inizia il 27 quindi a loro dovrebbe arrivargli il 27 e non il 28 giusto?

     
    • Myur

      21 agosto 2012 at 02:06

      DIpende. Se hai fatto un pre-ordine sul loro sito internet dovrebbero mandarti il codice di attivazione via mail o via posta già in questi giorni (l’account si può attivare anche prima, ma non si avrà accesso ai server fino al giorno prestabilito), ma se lo hanno mandato via posta, tutto è nelle mani delle poste italiane e devi sperare che arrivi in tempo.

       
  3. shynagamy

    19 agosto 2012 at 23:33

    C’e’ anche il koreano.
    Volevo un chiarimento…chi ha fatto il preacquisto,comprando la CE, dopo il 28 dovra’ inserire un’altro codice,il quale dovrebbe arrivare con la CE?

     
    • Myur

      20 agosto 2012 at 00:48

      In teoria no. Il codice fornito al momento dell’acquisto dovrebbe già identificare la propria copia del gioco come una CE. In altre parole, non dovrebbero esserci altri codici da inserire.

       
    • Sennar

      20 agosto 2012 at 01:31

      Esattamente.

       
      • Sennar

        20 agosto 2012 at 01:33

        Collector’s Edition (North America and Europe)

        Customers will buy the Collector’s Edition Pre-Purchase box and receive a Pre-Purchase serial code. They will then go to https://register.guildwars2.com and follow the on-screen instructions to create a Guild Wars 2 account and apply the serial code, which will give them access to Beta Weekend Events and three-day Headstart Access to the final game. When Guild Wars 2 launches, customers will need to return to their retailer with proof of purchase to receive the full Collector’s Edition box with physical items and retail serial code. They will need to apply this retail serial code to their Guild Wars 2 account within five days to continue playing without interruption.

        Si, dovrai aggiungere un altro codice.

         
  4. Samox

    19 agosto 2012 at 19:01

    Manca una risposta … sarà per lo meno sottotitolato? … porca paletta … ci stanno ignorando.

     
    • Myur

      19 agosto 2012 at 19:04

      In verità è sottinteso: l’italiano non c’è per nulla, né come doppiaggio né come sottotitoli. Se può consolare non siamo gli unici che vengono ignorati. Ci sono solo 4 lingue al momento. Tutte le lingue asiatiche non sono state prese in considerazione, così come le altre lingue europee. C’è da aspettare ancora… quanto non si sa.

       

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: