RSS

La nuova Demo del G-Star

10 Nov

In occasione del G-Star che si sta tenendo in Korea in questi giorni, ArenaNet ha presentato una nuova versione della Demo giocabile di Guild Wars 2. Oltre ad offrire testi e doppiaggio in koreano (lingua che quindi si va ad aggiungere all’inglese, francese e tedesco già confermate per l’Europa), questa Demo presenta alcune interessanti novità. Andiamo a vederle in questa traduzione di un estratto del recente Blog Post di Eric Flannum…

Creazione del Personaggio

In Guild Wars 2 saranno offerti ai giocatori molti modi diversi per personalizzare il proprio avatar e alcuni di questi sistemi sono stati recentemente ulteriormente migliorati: colorazione delle armature, pettinatura e colore dei capelli, colore della pelle, forma della testa. E’ stato anche aggiunto un sistema di personalizzazione del volto e sono state rese selezionabili diverse caratteristiche fisiche e la corporatura. Nel caso della personalizzazione dei volti sarà offerta ai giocatori la possibilità di cambiare dimensioni e forma della maggior parte degli elementi: occhi, naso, bocca, mento e mandibola. Grazie a tutte le opzioni offerte ciascun giocatore potrà riuscire a differenziarsi dalla massa.

Guardate il video qua sotto per farvi un’idea delle opzioni di personalizzazione che saranno disponibili in Guild Wars 2. Questo video offre solo uno sguardo superficiale alla gamma di opzioni che il gioco offrirà nella versione definitiva.

Ma l’aggiornamento della schermata di personalizzazione dell’avatar non è l’unica miglioria che è stata apportata alla Demo. Anche l’interfaccia utente ha subito importanti modifiche.

Interfaccia Utente

Nell’avanzamento della realizzazione del gioco gli sviluppatori hanno realizzato che c’era bisogno di più spazio per mostrare informazioni importanti, e dunque hanno prodotto un sistema che consentisse di avere elementi dell’interfaccia di dimensioni maggiori. Un buon esempio è fornito dalla Finestra dell’Eroe, che è adesso un pò più grande di prima.

Il team di sviluppo dell’interfaccia utente ha anche rifinito alcuni elementi che aiuteranno i nuovi giocatori ad apprendere come giocare. Per esempio, sono stati aggiornati i suggerimenti in modo da essere più leggibili ed è stata inserita una nuova animazione “Nuova Lettera” che segnala l’arrivo di un messaggio importante per la prosecuzione della storia (i messaggi vengono portati da un piccione viaggiatore direttamente al vostro personaggio, senza bisogno di raggiungere una cassetta della posta).

Apprendere Nuove Abilità

Nelle prime versioni della Demo le abilità venivano acquisite interagendo con un allenatore e pagando una certa somma di denaro. Questo metodo seguiva le convenzioni dei classici MMO, e anche se non era completamente da buttare, ArenaNet ha comunque preferito accantonarlo per cercare di introdurre qualcosa di diverso in Guild Wars 2. Il nuovo sistema è stato pensato sia per migliorare l’apprendimento delle funzioni delle abilità, sia per reintrodurre il sistema di “collezione” presente nel primo capitolo. La nuova versione del sistema di acquisizione si basa sul principio “uccidi i nemici con una certa arma per sbloccare le abilità legate ad essa”.

Di fatto nel gioco sono presenti diversi tipi di abilità. Prima di tutto ci sono le abilità legate alle armi, che sono determinate da ciò che il personaggio sta impugnando e dalla particolare professione. Poi ci sono le abilità di cura, quelle generiche e quelle d’elite, che vengono assegnate ai cinque slot nella parte destra della barra. Queste abilità vengono scelte dal giocatore e possono essere determinate dalla professione o dalla razza.

Per le abilità legate alle armi, come quelle nell’immagine qua sotto, il nuovo sistema serve a far meglio comprendere come esse sono determinate dall’equipaggiamento usato. Dunque, uccidendo nemici con una certa arma si sbloccano via via le abilità legate all’arma stessa. Questo permette al giocatore di comprendere meglio come funziona l’arma: dato che si troverà a sbloccare le abilità in un ordine particolare potrà imparare ad inserirle via via nel proprio stile di gioco. Gli sviluppatori non volevano però che questo si traducesse in grind – un pericolo non trascurabile dato il tipo di sistema. Pertanto le abilità vengono sbloccate molto rapidamente, e una volta sbloccate diventano sempre più potenti man mano che il personaggio sale di livello. Questo sistema è stato dunque implementato in modo da far imparare al giocatore l’uso delle abilità evitando la sensazione di dover uccidere nemici a ripetizione per sbloccare le abilità stesse.

Le abilità di cura, quelle generiche e le elite (vedi sotto) sono invece sbloccabili mediante i cosiddetti “punti abilità”. Ciascuna abilità può costare un certo numero di punti abilità, ma una volta che un giocatore è divenuto in grado di apprendere una certa tipologia (cura/generica/elite) potrà poi sbloccare le varie abilità nell’ordine che preferisce. Per esempio, se sono un Guerriero Norn e sblocco per la prima volta le abilità elite sarò libero di scegliere se apprendere la Forma dell’Orso Norn (elite razziale) o Furia (elite del guerriero).

I punti abilità possono essere acquisiti superando quelle che sono state definite “sfide abilità”. Ci sono 200 sfide abilità nel gioco, e queste comprendono lo sconfiggere potenti nemici, rispondere a indovinelli, bere potenti alcolici, etc.

Questo sistema delle “sfide abilità” ricorda molto da vicino il sistema delle “sfide professione” di cui ArenaNet aveva parlato nelle fasi iniziali di sviluppo. Questi due sistemi sono infatti la stessa cosa. In passato le “sfide professione” erano specifiche di ciascuna professione ed erano impiegate per apprendere i Tratti. L’impostazione originale portava però i giocatori a non poter procedere assieme nel gioco, in quanto ognuno aveva necessità di andare il luoghi diversi per completare sfide differenti a seconda della professione. Pertanto il sistema è stato trasferito all’acquisizione delle abilità piuttosto che a qualcosa di strettamente legato alla professione come i Tratti.

Questo significa naturalmente che si è reso necessario introdurre un nuovo sistema per l’acquisizione dei Tratti. Dato che anche le meccaniche di questo sistema sono state recentemente riviste, i Tratti sono ora piuttosto diversi da come i giocatori possono ricordarseli dall’ultima Demo in cui sono stati presentati. La nuova versione sarà rivelata in un prossimo post sul blog ufficiale di ArenaNet (e noi non mancheremo di offrirvene la traduzione).

Intanto, nella giornata di domani un nuovo post realizzato da Chuck Jackman ci parlerà delle migliorate scene di intermezzo inserite nella Demo del G-Star.

 
9 commenti

Pubblicato da su 10 novembre 2011 in Blog Ufficiale, Video

 

Tag: , , ,

9 risposte a “La nuova Demo del G-Star

  1. andrew

    14 novembre 2011 at 11:52

    The Italian language will not be implemented on GW2, Excuse me if I have not written in Italian, I do not speak very well your language, but I managed to understand the meaning of your comments, regards

     
  2. es

    13 novembre 2011 at 01:29

    ormai è quasi finito , la maggior parte del lavoro rimasto sarà sugli script

     
  3. Maurizio Palermo

    11 novembre 2011 at 22:55

    sarebbe spettacolare se per la personalizzazione del volto potremmo, con la webcam e con un software che te la digitalizza in maniera molto simile, mettere il nostro di volto xD vabbè sto impazzendo lo so xD

     
  4. asas

    11 novembre 2011 at 16:32

    ahahahaahah ancora stanno a fare il gioco!???? boia!!! ahahaahahahaha casualmente sono venuto a vedere e siamo sempre ai soliti punti… di 5 anni fa… cioè quelli che stanno li con i 50 eruo in mano davanti al negozio ad aspettarlo… chissa che noia! ahahahahahahahaah ma per la lingua speriamo che non lo facciano in italiano! almeno si leva molta gente!!! l’inglese è cosi semplice…. vabbe… o raga ci si resente tra altri 5 o sei anni! forse faccio una capatina per la open beta tra 4 anni almeno le tex dei pg saranno complete! ahahahahahahahaah -.-” che flop! ciaoooooo

     
    • Myur

      11 novembre 2011 at 19:34

      Certi commenti confermano una volta di più la grande maturità di molti giocatori italiani (e poi ci si chiede come mai non facciano server o localizzazioni nella nostra lingua). Comunque nessuno sta qua con le 50 euro in mano. Ognuno fa altro, gioca ad altro e pensa ad altro. Chi ha piacere ne segue lo sviluppo e lo giocherà all’uscita. Fine. PS. Se fra 4 anni non ripassi non credo qualcuno se ne accorgerà.

       
    • zucchini

      11 novembre 2011 at 20:05

      torna a giocare a wow che è meglio

       
  5. nereus90

    10 novembre 2011 at 21:40

    -.- cioè hanno messo la schifo lingua di coreano perchè la corea è piena di nerd drogati e l’Italiano no? grazie -.-

     
    • guild wars

      11 novembre 2011 at 00:28

      Io li definirei degli idioti, ma è da sciocchi giudicare prima del dovuto. Cosa intendo? Se hanno confermato il coreano significa che stanno quasi per concludere il gioco e con esso stanno provvedendo con le varie traduzioni. Quindi aspettiamo che dichiarino anche la lingua italiana – o prima o dopo dei coreani non ha importanza, quel che conta è che ci sia! se non l’aggiungono, daremo libero sfogo.

       
    • Myur

      11 novembre 2011 at 08:47

      Beh, appunto perché i koreani sono nerd, e poiché il distributore di ArenaNet è NcSoft, che è koreana, una localizzazione in quella lingua era abbastanza scontata. Poi va detto che per la Demo non hanno fatto una localizzazione completa ovviamente: hanno tradotto solo l’interfaccia e i dialoghi degli umani. Per l’italiano c’è tempo. Il gioco deve ancora attraversare le fasi di Closed e Open Beta, e nel frattempo potranno pensare alle ulteriori eventuali localizzazioni…

       

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: