RSS

Ecco i Vincitori del Contest

02 Apr

Si è chiuso il 31 Marzo il nostro Contest per vincere una copia del libro “Lama del Destino”. Devo ammettere che la partecipazione è stata un pò inferiore a quanto avevamo auspicato, ma i lavori proposti si sono rivelati di ottima qualità. Pochi ma buoni, come si suol dire.

Nella categoria artistica non poteva che ottenere il primo premio il bellissimo fumetto realizzato da MarikZero!

 

Clicca per aprire il fumetto in una nuova finestra!

Già più difficile è stato decidere a chi assegnare il secondo premio. Alla fine la scelta è caduta sul bellissimo disegno di lunSu, raffigurante un Charr ed una Sylvari.

 

Clicca sull'immagine per ingrandire

Anche se non hanno vinto il libro, meritano almeno la menzione e la pubblicazione, l’opera di [SoD] Sennar The Wizard, e le immagini inviate da Liuptry, che ha partecipato con “Discover your Legacy” e “Epic Battles“.

Veniamo ora alla nostra “categoria alternativa” dei vostri giudizi su Guild Wars 2. In questo ambito il la vittoria e il premio vanno ad Hansi, che si è cimentato in un commento che non si limita ad essere molto lungo ma è anche decisamente esaustivo. Eccolo di seguito:

Più che dire cosa mi piace e attrae del gioco, vorrei provare a scrivere in modo più oggettivo possibile perchè il progetto di Guild Wars 2 è così importante per il mondo dei MMORPG, sempre che Arenanet realizzi al 100% tutto ciò che ha dichiarato di voler fare. Perchè GW2 sarà una vera rivoluzione?

Da alcuni anni i MMORPG sono stati fortemente caratterizzati da una presenza sempre maggiore di istanze PvE o battleground PvP, che ha ridotto questi giochi a dei multiplayer online con una semplice progressione del personaggio che si limitava al salire di livello, aumentando le sue stat, acquisendo nuove skill e ottenendo nuovi equip per aumentare ulteriormente le stat. Anche l’interazione fra player è stata fortemente limitata a quella collaborazione durante le istanze o a qualche scaramuccia nei battleground. Si sono perse letteralmente le parti Massive e Role Playing tipiche dei vecchi MMORPG (UO o L2 per fare degli esempi) dato che ormai i giochi si basano su piccoli gruppi da istanze e ci si limita a interpretare un ruolo/compito solo nei combattimenti.

E qui arriviamo a Guild Wars 2. Il progetto di Arenanet va letteralmente controtendenza, portando i giocatori ad un’estrema interazione, sia nel PvE che nel PvP. Il far si che tutti i giocatori presenti in una zona non siano divisi perchè ognuno sta facendo la sua singola quest, lottando per la conquista dei mob da uccidere, ma tutti debbano lottare uniti, anche senza dover per forza stare in gruppo, per portare a termine un evento comune, è una rivoluzione. Finalmente abbiamo un MMORPG con un mondo vivo, che risponde alle nostre azioni e coinvolge tutta la massa dei giocatori, non limitandosi ad essere un multiplayer ma diventando un Massive Multiplayer. Inoltre il mondo che cambia a seconda delle azioni intraprese dai giocatori crea un’immersione nel mondo virtuale mai vista prima, e rende finalmente l’RPG un fattore fondamentale del gioco. La distruzione o la salvezza di un villaggio, la conquista di un castello, il risveglio di un mostro nella foresta, la presenza di briganti sulla strada o l’abbandono di una miniera… dipenderà tutto da noi: avremo un ruolo chiave nella costruzione/distruzione del mondo. Sembra davvero di vivere un’avventura alla D&D, perchè finalmente potremo vivere la storia del nostro personaggio, la nostra storia. Per me è un passo in avanti dopo anni di passi indietro nel settore.

Altra rivoluzione sarà il sistema di combattimento per vari motivi. Il primo è la scomparsa dei classici ruoli tank/dps/healer. Questa è la seconda rivoluzione di Guild Wars 2. Finalmente ogni giocatore potrà passare il tempo a giocare e non a tentare di riempire il proprio gruppo, cercando un healer e un tank decente. Adesso ogni tipologia di giocatore potrà giocare senza problemi, sia i giocatori hard-core che potranno divertirsi a provare combinazioni infinite o a scambiarsi ruoli senza dover ricominciare un personaggio da capo, sia i giocatori casual che potranno connettersi e buttarsi direttamente nel mezzo dell’azione, senza dover preoccuparsi di quale classe manca al gruppo.. oppure senza doversi preoccupare di trovare un gruppo.

Terza rivoluzione è il passaggio da sistemi di combattimento basati più sulle stat che sull’abilità del giocatore ad un sistema basato quasi esclusivamente sull’abilità. Per chi viene da Guild Wars sembra una cosa normale, ma chi viene da L2, WHo, WoW, Aion o Rift sa benissimo cosa vuol dire. Colpire o non colpire, far entrare un debuff, riuscire in un colpo critico, su questi giochi è tutta una questione di formule, percentuali e stat. Il giocatore deve solo premere il tasto giusto nel momento giusto e sperare nella fortuna. Adesso toccherà ai nostri riflessi farvi schivare un colpo, alla nostra precisione la riuscita di un attacco e così via. Questa è la terza rivoluzione di Guild Wars 2, prendere mettere tutto in mano all’abilità del player e rendere la fortuna/sfortuna un piccolo elemento di “disturbo” che può solo creare piccoli imprevisto che impreziosiscono il tutto.

Infine, ma non meno importante, viene il fatto che Arenanet abbia dato importanza a cose che molte altre case di produzione hanno tralasciato. Innanzitutto, hanno dato pari importanza a tutte le componenti fondamentali di un MMORPG: PvE libero, PvE istanziato, World PvP di massa, PvP istanziato e mercato. Son stati curati tutti questi aspetti, permettendo sia ai casual player che ai giocatori hard core di poter prendervi parte divertendosi. Poi hanno permesso proprio questo: hanno creato un gioco accessibile a tutti, giocatori casual e hard core, che non si basa su una preparazione del personaggio (raggiungimento del cap, equip, potenziamenti) per poter partecipare ad eventi più divertenti, ma di divertirsi col proprio personaggio.

Per questi motivi Guild Wars 2 è una rivoluzione (sempre che Arenanet riesca a mantenere le sue intenzioni, ma il successo del primo Guild Wars ci fa ben sperare). Poi potrà piacere o no, ma sempre una rivoluzione sarà. Avreste il coraggio di dire che la Rivoluzione Francese non è stata una rivoluzione? Certo che lo è stata, poi la cosa può essere piaciuta o no. Può essere piaciuta al popolo, un pò meno al re Luigi XVI…

Speriamo dunque che la profezia di Hansi si avveri e che GW2 arrivi presto!

Nel frattempo, complimenti a tutti i vincitori, che potranno ammazzare l’attesa con la lettura del nuovo libro “Lama del Destino”, ma anche a tutti gli altri partecipanti meno fortunati.

Speriamo arrivi presto per tutti una nuova occasione.

Chissà… magari la prossima volta potrebbe essere in palio una copia di Guild Wars 2!

 
10 commenti

Pubblicato da su 2 aprile 2011 in Iniziative della community

 

Tag: , , , , , , ,

10 risposte a “Ecco i Vincitori del Contest

  1. Mark

    5 aprile 2011 at 11:55

    Grandioso il fumetto!

     
  2. Falcon01

    4 aprile 2011 at 11:17

    Complimenti hai partecipanti ita e specialmente al fumetto di marik Zero, xD esilarente edivertente oltre a essere disegnato egregiamente.

    p.s. aspetto la traduzione dell’articolo sul pesce d’aprile di arenanet con la presentazione della quasi-finta classe commando sul sito ufficiale con realtivi video .Per il resto grande miur🙂

     
    • Myur

      5 aprile 2011 at 18:29

      Mi spiace ma non penso tradurrò gli articoli sul Commando. Per quanto veramente ben fatto come Pesce d’Aprile, è comunque una falsa notizia. Non vorrei che poi qualcuno la prendesse per vera.

      Questa settimana dovrebbe uscire già qualche articolo interessante e “reale”. In particolare ci sarà sicuramente qualcosa sul re-style dei Sylvari, di cui si dovrebbe finalmente vedere l’aspetto definitivo.

       
  3. Mentolo

    2 aprile 2011 at 18:26

    meritatissimo il fumetto di Marik….e poi il The Wall of text vince sempre:)

     
    • Hansi

      2 aprile 2011 at 19:16

      spero che il mio wall of text sia comunque riuscito nell’esprimere il mio messaggio😄

       
    • MarikZero

      2 aprile 2011 at 19:17

      Grazie mille!🙂

       
  4. Liutpry

    2 aprile 2011 at 12:38

    congratulazioni!

     
  5. Hansi

    2 aprile 2011 at 09:51

    mi sveglio e mi arrivano ben 2 notizie: la vincita del libro e l’impossibilità del support di Guild Wars a scambiare l’arma che ho preso per sbaglio alla fine di Factions >.< è proprio vero: le notizie belle arrivano a pari passo con le cattive

     
  6. MarikZero

    2 aprile 2011 at 09:14

    Evvai, ho vinto (forse perchè sono state inviate meno opere del previsto? lol)!
    Complimenti agli altri vincitori, e grazie mille a Myur per aver realizzato questo contest!

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: