RSS

I tre grandi Ordini Militari di Kryta

11 Feb

Siamo infine giunti all’ultimo capitolo della settimana dedicata agli umani. Sul Blog Ufficiale è stato pubblicato un lungo post che presenta le principali forze militari di Kryta e ne descrive i ruoli nel mantenimento dei delicati equilibri di potere. Colgo l’occasione per segnalarvi un’altra interessante novità: ArenaNet ha infatti confermato che nel corso del 2011 avranno luogo le fasi di alpha e beta testing del gioco, anche se tempi e modalità restano naturalmente ancora del tutto oscuri.

Il rapporto tra i tre bracci armati della nazione umana di Kryta è delicato. I Serafini sono l’esercito, la forza di polizia, e i protettori del popolo. La Guardia del Ministero serve i ministri, i funzionari governativi, e la nobiltà Divinity’s Reach. La Lama Lucente è la guardia del corpo personale della Regina e, come il ben informato può dire, la sua rete di spie.

Il Tenente Serentine si inginocchiò accanto al corpo del ministro, attenta a non tagliarsi con le schegge di vetro rotto che circondavano la sua mano destra. Un calice infranto giaceva in frammenti sui ciottoli del vicolo. I frammenti brillavano alla luce della sua lanterna. Spostò con cautela un pezzo di vetro e osservò il vino rosso che macchiava la pietra sottostante. Cosa stava facendo il Ministro nella zona povera di Divinity’s Reach? Chi era il responsabile della sua morte?

“Tenente?” Uno dei suoi uomini comparve all’estremità del vicolo, ed eseguì il saluto. Serentine voltò la testa per guardare dietro le sue spalle ed inarcò il sopracciglio. Si mosse con disagio nella sua livrea rossa, il simbolo della Guardia del Ministero ben evidente sul petto. “I Serafini chiedono il controllo della scena del crimine”.

“I Serafini?” Si alzò da terra e si sistemò il martello da guerra sulla schiena. “Non hanno alcuna competenza. Un Ministro è stato assassinato. Questo è un problema del Ministero.”

“Assassinato mentre era all’interno delle mura di Divinity’s Reach”. Chi aveva appena parlato spostò da una parte la guardia Ministero e si incamminò lungo il vicolo e verso di lei. “Questa è chiaramente la nostra area di interesse.” Era bello, capelli color sabbia si muovevano lievemente sopra gli occhi color rame. “Tenente Serentine”, la salutò con un ripensamento.

Lei strinse gli occhi. “Capitano Thackeray. Spinto da un interesse personale? ”

“E ‘stato ucciso da banditi nelle nostre strade cittadine. Puoi scommetterci il martello, lo sono “.

I Serafini

Le più numericamente rappresentata delle organizzazioni militari Krytane è quella dei Serafini. Essi estendono la loro influenza su tutta la nazione, con avamposti in tutte le città principali, e pattuglie che lottano per tenere le strade libere dagli attacchi dei banditi e dalle incursioni centauro. Ma sono anche i più presi di mira, e devono darsi da fare per mantenere rifornimenti e le munizioni per i loro soldati. Il più alto rango tra i Serafini è il Capitano. In qualsiasi momento, la Regina ha ai suoi ordini da cinque a dieci Capitani dei Serafini; ciascuno agisce in maniera indipendente, ma in coordinamento, sotto il suo comando.

Ad ogni Capitano dei Serafini è concessa l’autorità su un certo territorio di Kryta – siano essi le tormentate colline di High Timber Claim o le pianure di Nebo Terrace. Le truppe sotto il loro comando fanno riferimento direttamente a loro, ed essi, a loro volta, ricevono gli ordini direttamente dalla Regina. Recentemente, la Regina Jennah è stata assorbita dai suoi doveri verso Ebonhawke e dal Trattato in corso di negoziazione con i Charr. La maggior parte del comando dei Serafini di Kryta è passato da lei al suo più vicino capitano, Logan Thackeray, la cui autorità copre la città e i dintorni di Divinity’s Reach. Ora, considerato il primo tra eguali, ha organizzato il corpo dei Serafini in risposta alle minacce globali contro la sua nazione.

La Guardia del Ministero

La seconda unità più grande forza armata è la Guardia del Ministero. Tipicamente presenti solo in Divinity’s Reach, il loro compito è quello di mantenere la pace nel Ministero e garantire la sicurezza personale per i ministri Krytani e i loro assistenti. Questo di solito si traduce anche nella protezione della nobiltà di Kryta, poichè la maggior parte dei nobili sono fortemente coinvolti nel Ministero.

Anche se la loro competenza è più limitata rispetto a quella dei Serafini, essi risultano più autonomi; la Guardia del Ministero ha il diritto di prevaricare l’autorità dei Serafini quando siano coinvolti dei Ministri, al fine di mantenere al sicuro i segreti governativi.

La Guardia del Ministero è presieduta dal Comandante di Divinity’s Reach, che riferisce al Ministro Legato, il più alto ufficio del Ministero e consigliere della Regina.

La Lama Lucente

La Lama Lucente costituisce la guardia personale della Regina. Derivata dall’originale Lama Lucente dei combattenti per la libertà durante la guerra di Kryta, la moderna Lama Lucente veglia sulla famiglia reale stessa.

Anche se sono la più piccola e meno nota delle unità militari Krytane, la Lama Lucente è costituita da individui eccezionalmente addestrati come una forza d’elite. Sconosciuti alla maggior parte della popolazione, molti dei Lama Lucente svolgono anche funzioni più segrete. Dallo spiare i nemici politici a portare messaggi segreti in tutta la nazione, la Lama Lucente effettua delle missioni segrete, su richiesta del Trono Krytano. Il loro leader è il Maestro Examplar della Lama Lucente, una posizione nominata direttamente dalla Regina. Il Maestro Exemplar riferisce unicamente alla regina, e può prevaricare l’autorità di uno degli altri due rami militari con il permesso della Regina stessa.

Quando il padre della Regina Jennah è morto e lei è stata investita della corona Krytana, ha nominato la contessa Anise al rango di Maestro Exemplar. Anise è una astuta stratega politica nel suo pieno potere e ha prestato servizio nella Lama Lucente per molti anni. Anise ha difeso Jennah come sua guardia personale, mentre Jennah era ancora una giovane Principessa. Le due sono compagne molto strette. Anche se Anise non è ritenuta una potente combattente, la sua astuzia e la capacità di prevedere le azioni degli altri è stata utile a lungo per mantenere la Regina al sicuro. Ora Anise tutela gli interessi Krytani con una lama altrettanto tagliente.

Il veleno nel vino era difficile da individuare, ma insolito abbastanza da poter essere identificato. Contrabbandieri, senza dubbio al soldo dei banditi, lo avevano portato alla locanda. Ma cosa ha indotto il Ministro Brios a recarsi in quel luogo, prima di tutto? Serentine camminava negli ampi saloni della Camera del Ministero, evitando i paesani al lavoro qua e là. Loro non la preoccupavano; solo la sicurezza dei Ministri era di suo interesse.

Qualcosa doveva aver portato Brios nel centro cittadino. Qualcosa di abbastanza importante per lui da indurlo ad andare di fretta, e oscuro a sufficienza per far si che si facesse accompagnare da una guardia. Se fosse stato coinvolto in un tradimento? Era possibile. Più di un paio di Ministri sono noti per la loro convinzione che il trattato coi Charr sia stato un temerario errore; è stata gettata via la vittoria e lasciato per sempre ai Charr il Regno di Ascalon.

Aprendo la porta dell’ufficio di Brios con la sua chiave maestra, Serentine entrò. Rovistò tra ogni frammento di informazione che potesse trovare, frugando nella sua scrivania senza riserve. Ricevute, inviti a cena, missive da Ascalon – la zona di cui il Ministro Brios era rappresentante – e brandelli di note da varie sessioni del Ministero. Niente di personale. Nulla che si collegasse al nome della locanda o fornisse un motivo per lui di lasciare la sicurezza dei suoi appartamenti.

“Prendete l’agenda, e raccoglete tutti i documenti segreti.” Ordinò alle due guardie che la seguivano.”Uno di voi rimanga di guardia qui alla porta, e l’altro …”

Prima che potesse finire la frase, lo sguardo di Serentine scese ancora una volta su un pezzo di carta che aveva scartato nella sua ricerca iniziale. Un invito per il tè del pomeriggio con la Contessa Anise, datata il giorno stesso della morte Brios.

“Anise”. Serentine si accigliò. “Maestro Exemplar della Lama Lucente”.

Ma se Brios aveva preso in considerazione il tradimento… come aveva fatto ad allontanarsi liberamente dopo un incontro con la guardia della Regina?

L’equilibrio dei poteri

I tre ordini militari di Kryta non sempre vanno d’accordo. In realtà, essi sono notoriamente opposti tra loro. I Serafini richiedono maggiore autorità sulla nobiltà del regno, mentre la Guardia del Ministero preclude ai nati tra il popolo (e, dicono, di formazione inferiore) l’accesso ai loro ranghi. La Lama Lucente è sempre riservata, mantiene le sue proprie opinioni e agisce senza riguardo per gli altri due gruppi. Si tratta di un braccio di ferro per l’influenza e il controllo all’interno della città di Divinity’s Reach.

La legge Krytana prevede che solo la nobiltà possa ricevere un processo completo; i comuni cittadini possono ottenere un ricevimento dal Magistrato presso il Ministero; gli stranieri vengono ascoltati prima dall’autorità locale rappresentata dai Serafini. I Serafini arrestano e imprigionano i colpevoli indipendentemente dalla loro estrazione sociale. Il Ministero si occupa di tutte le udienze, anche in questo caso, senza riguardo per l’estrazione sociale. Ciò significa che i Serafini possono legittimamente assumere l’autorità su un prigioniero di nobili natali catturato dalla Guardia Lucente, o che il ministero può, in effetti, rifiutarsi di presentare alcune o tutte le informazioni raccolte dai Serafini durante un processo. Questo sistema è stato progettato per mantenere un peso uguale su entrambi i rami esecutivi, consentendo ai Serafini di utilizzare la loro forza superiore in tutto Kryta mentre la Guardia del Ministero può gestire tutti gli aspetti burocratici e giuridici. In pratica, i due gruppi si trovano frequentemente in opposizione per il controllo dell’autorità.

Recentemente, i Serafini hanno perso questa battaglia. I loro soldati sono preoccupati dei combattimenti contro i centauri e del controllo per mantenere i terreni agricoli Krytani liberi dagli assalti dei banditi, e hanno poco tempo per la politica. Sempre meno i cittadini hanno la forza necessaria per unirsi alle loro fila, e il denaro per pagare i soldati è ancora più scarso. E mentre si lotta ogni giorno per garantire la sicurezza della popolazione, la Guardia del Ministero si adagia in stanze eleganti e rafforza il suo controllo sulla città della Regina.

E mentre essi lottano per mantenere Kryta sicuro, un’unità distinta di Serafini segue la volontà della Regina anche nella distante Ebonhawke, sostenendo coloro che lottano per la liberazione Ascalon e prestando il loro aiuto militare. Conosciuti come “Angeli Caduti”, questi Serafini dalle uniformi nere sono l’ennesimo spreco di risorse dei militari, anche se fondamentale per la sicurezza delle persone in Ebonhawke, e quindi Kryta, e anche per le speranze della Regina Jennah di una pace permanente con i Charr.

“Mi dispiace, tenente.” La Contessa sorrise. “Non posso dirvi altro su Brios”.

“Impossibile”, Serentine insistette “, o non vuole?”

“Abbiamo parlato di giardinaggio. Ne era entusiasta. “La Contessa strinse nelle spalle, i capelli ramati si mossero dolcemente sulle sue pallide spalle. “Che altro potevo dire?”

Stringendo i denti, Serentine resistette alla tentazione di ulteriori domande. “Capisco. E quando ha lasciato questo ‘incontro per il tè’, dove è andato? ”

“Come faccio a saperlo?” Anise sorrise mestamente.”Non eravamo esattamente confidenti. E ‘un peccato, quello che è successo. Suppongo che ci vorrà del tempo prima che venga nominato il suo successore, e il voto sul finanziamento per il carnevale dovrà essere rinviato. Brios era un sostenitore del popolo… Una vergogna. Ah, bene. Serve nient’altro, tenente? ”

Serentine sapeva riconoscere un congedo quando ne sentiva uno. “No, signora». Si inchinò bruscamente, si girò sui tacchi e uscì dal palazzo.

Prima i Serafini hanno cercato di prendere l’autorità sul caso, poi la Lama Lucente è intervenuta politicamente per ostacolare l’inchiesta. C’era solo un posto a cui Serentine poteva ancora rivolgersi.

Il futuro del Trono

Il popolo di Kryta rispetta i Serafini, ma lunghi anni di guerra contro i centauri e la recente ripresa degli attacchi dei banditi in tutta la nazione hanno pesato sulla pazienza della gente. Sempre più spesso i Ministri parlano contro le forze armate, esaltando le continue spese che sottraggono continuamente risorse all’economia della nazione, e l’apparente mancanza di vittorie importanti contro i mali che minacciano le loro terre. Lentamente, la Guardia del Ministero ha guadagnato potere all’interno della città di Divinity’s Reach e nelle città di origine dei Ministri di tutto il paese, diffondendo la sua autorità dove il controllo dei Serafini si sta indebolendo.

Questo spostamento della bilancia non è passare inosservato. Ha dato maggior coraggio ad alcuni Ministri, e li ha portati a parlare contro i Comandanti Serafini e, più recentemente, in toni più pacati, contro la Regina Jennah stessa. Leader rispettati in tutto il paese riversano colpe sul trono e affermano che esso non agisce più in favore del popolo; ed essi stanno guadagnando sempre più sostenitori per la loro causa. A meno che i Serafini riescano a consolidare la pace all’interno di Kryta e a superare i pericoli che li aspettano, il paese e la Regina rischia di sprofondare nel pericolo della rivolta.

Una rivolta armata, in cui il Ministero si oppone al Trono.

In ginocchio, il tenente Serentine poggiò il suo martello da guerra sul terreno. “Grazie per avermi ricevuto, signore.”

“Alzati, Serentine”, la sua voce lasciava trasparire una saggezza accumulata in lunghi anni, ed era sostenuta dalla forza della solennità. “Dimmi, donna della guardia. Come posso aiutarti? ” Il Legato Ministro Caudecus si accigliò in lieve preoccupazione.

“Non so a chi altro rivolgermi, signore. Un Ministro è stato assassinato, e sembra che la stessa Regina stia ostacolando la mia indagine “. Serentine odiava dover dire una cosa del genere, o anche pensarla, ma sapeva che poteva fidarsi di lui. “Mi è stato ordinato di lasciare il caso e tutte le prove a Thackeray e ai suoi Serafini”.

“Ah, Tenente”, Caudecus le accarezzò la spalla con dolcezza. “Non è nostro dovere mettere in discussione la Regina Jennah. Fate come vi è stato ordinato. Mi assicurerò che i Ministri sappiano che la Guardia non ha alcuna colpa. Senza di voi, è probabile che l’assassino di Brios non potrà mai essere scoperto, o consegnato alla giustizia. I Serafini sono incompetenti, ma l’infatuazione della Regina per il suo ingenuo capitano la rende cieca alle necessità del paese. Scriverò alla famiglia del Ministro Brios e mi informerò per sapere se hanno i soldi per le loro esigenze. In questo tempo di difficili prove, dobbiamo fare tutto il possibile uno per l’altro.

“Tuttavia, Kryta vincerà questa battaglia. Come è sempre accaduto”. Il Ministro Caudecus sorrise rassicurante. “Lasciate che mi occupi io di ogni cosa.”

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 febbraio 2011 in Blog Ufficiale

 

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: