RSS

Contro il muro: l’umanità in Guild Wars 2

08 Feb

ArenaNet ha pubblicato il primo articolo della settimana dedicato agli umani, e in particolare a come questa razza verrà sviluppata da un punto di vista “uditivo”. Non potendo replicare i file audio sul nostro sito dovrete andare direttamente sul Blog Ufficiale per ascoltare i vari frammenti audio portati come esempio (Naturalmente, tutti in lingua inglese!). Qui troverete invece tutte le traduzioni del testo.

Il mio nome è John Ryan, e sono uno degli scrittori del team di sviluppo di Guild Wars 2. Abbiamo lavorato per rendere il mondo di Tyria un luogo vivo e pulsante, pieno di splendide ambientazioni ed eccezionali avventure. In questo post, troverete un piccolo esempio del modo in cui stiamo dando una voce all’umanità per GW2.

Per noi, la voce gioca un ruolo cruciale nella creazione di un mondo. La voce ci da l’oppurtinità di raccontare le storie con in maniera drammatica, umoristica, e – cosa più importante – realistica. Se possiamo far si che gli umani di Tyria appaiano, agiscano e parlino in modo credibile e che voi possiate sentirvi come i campioni dell’umanità nella sua ora più buia, allora avremo avuto successo. E’ un obiettivo difficile, ma abbiamo tutte le intenzioni di raggiungerlo.

L’umanità ha subito un duro colpo nei duecentocinquanta anni tra GW e GW2. Ascalon, terra natia degli umani, è caduta nelle mani dei nemici, i Charr, inoltre, sono andati perduti i contatti con le terre di Elona e Cantha in seguito al risveglio dei Dragoni. La maggior parte di ciò che rimane dell’umanità si è trasferito nell’opulenta città di Divinity’s Reach a Kryta. E’ da qui che inizierete come personaggi umani.

Da una passeggiata qualunque tra le vie…

Quando arrivate in Divinity’s Reach, prendetevi un momento per camminare attraverso questa enorme città, e dunque visitate le vicine pianure coltivate di Shaemoor. Durante l’esplorazione incrocerete il passo di un umanità che lotta per sopravvivere, spettegola dei problemi di famiglia, o che è in ansia per ciò che il futuro riserverà.

… a un mondo molto più vasto.

GW2 offre un mondo molto più grande e complesso del suo predecessore, un mondo in cui gli umani non sono certo in cima alla catena alimentare. Gli Asura sono più intelligenti, i Norn più resistenti, i Sylvari sono ottimisti, e i Charr sono organizzati e in marcia. Che gli piaccia o no, l’umanità si troverà costretta ad accettare la verità che i centri di potere sono aumentati di numero. Mentre l’umanità abbraccia felicemente le innovazioni portate dalle altre razze, pone al contempo qualche dubbio sulla maggiore multiculturalità di Tyria.

Una questione di fede…

L’umanità ha sofferto di una serie di battute di arresto nel corso degli anni, ma uno delle questioni più profonde è certamente il ritiro dei Sei Dei dalla sua vita quotidiana. Gli umani non hanno perso i loro dei – essi gli invocano nelle loro preghere e nei santuari dedicati ai Sei che è possibile trovare in Divinity’s Reach. Alcuni devoti continuano a pregare i Sei, mentre altri hanno un approccio più leggero alla loro fede. Pochi, comunque, si sono fortemente scoraggiati e credono che il ritiro dei Sei sia un segno di cattivi presagi.

… è l’uso del potere.

Con la scomparsa dei Sei Dei, l’umanità si è affida più che mai al potere per proteggersi. Per ora, la regina Jennah siede sul trono Krytan. E’ una figura molto popolare, ma ha attirato su di se un certo disprezzo per aver firmato un cessate-il-fuoco con il nemico di lunga data dell’umanità, i Charr. Nel frattempo, il carismatico ministro Caudecus sta guadagnando popolarità, grazie al suo famoso carnevale che distrae le masse dalle preoccupazioni. Nel vostro vagare per Divinity’s Reach, non siate sorpresi di udire persone che prendono le parti di una delle fazioni in lotta per il potere.

Io difenderò Kryta…

Quando stavamo scrivendo sugli esseri umani, abbiamo scoperto uno dei modi migliori per permettere ai giocatori di comprenderei conflitti dell’umanità era quello mostrarli attraverso gli occhi dei bambini. Il bambino umano medio, soprattutto in Divinity’s Reach, agisce al di fuori dei conflitti del mondo grazie ai giochi. I bambini sanno, in termini semplici, chi sono i buoni e chi i cattivi, e di chi devono avere maggior paura. Se tenderete l’orecchio, è probabile che potrete udire un gruppo di bambini che giocano una versione Krytana di “guardie e ladri”.

… o morirò nel tentativo.

Mentre i bambini giocano con le spade giocattolo contro immaginari nemici, gli adulti affrontano la realtà rischiando la loro vita fuori dalle porte della città. In questi giorni, l’umanità è in lotta per la sopravvivenza contro le vicine tribù dei Centauri. I centauri continuano ad arrivare, e gli assedi che scaturiscono, combattuti sulle pianure e contro le mura di pietra delle fortezze, cominciano a farsi sentire sulle forze di difesa di Kryta. Eppure, anche di fronte alla morte el caos costante, l’umanità è pronta a dare oltre che a ricevere.

L’ultima parola.

Essi litigano e combattono e ridono e pregano. Nonostante tutte le difficoltà, gli uomini non si sono mai arresi, e scrivere su di loro è quanto mai fonte di inspirazione. Tra tutte le razze, scrivere sui personaggi umani va direttamente al cuore di ciò che significa essere un eroe: rimanere in piedi, sfidando le probabilità, e passando da perdente a campione. Certo, le cose appaiono nere per gli umani, ma sicuramente non si lasceranno abbattere senza combattere. Sono sopravvissuti della Devastazione più di due secoli fa, hanno subito la perdita della loro patria e di innumerevoli vite, ma hanno ancora il coraggio per affrontare i Dragoni in GW2.

E, francamente, non vedo l’ora che tu sia prossimo eroe dell’umanità.

Ci vediamo a Divinity’s Reach.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 8 febbraio 2011 in Blog Ufficiale

 

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: