RSS

Guida alla Galleria dei Ricordi, Parte Terza

18 Ott

Siamo infine giunti alla terza e ultima parte della nostra Guida alla Galleria dei Ricordi. Se vi siete persi una delle puntate precedenti, potete trovarla in questa pagina. Buona lettura, e dunque, Buon Lavoro a tutti coloro che si cimenteranno o si stanno già cimentando nell’impresa…

Monumento del Valore

Per sbloccare questo Monumento dovrete ricorrere all’uso di un Drappo Monumentale. In questo Monumento vengono esposte le statue delle di alcuni particolari tipi di Armi, quelle del Tormento, quelle del Distruttore e quelle dell’Oprressore.

Il massimo punteggio conferito da questo Monumento ai fini della ricompensa in Guild Wars 2 è 8, e per raggiungere questo traguardo è necessario esporre almeno 15 statue.

E’ importante tener presente che esporre un’arma equivale a personalizzarla. Questo significa che l’arma potrà essere utilizzata solo dal personaggio che la ha esposta (o dai suoi Eroi), e che non potrà essere dedicata in nessun altra Galleria dei Ricordi, del proprio o di altri account. Le armi personalizzate sono facilmente riconoscibili per la presenza, nelle loro statistiche, di un bonus +20% al danno, e perchè vi è riportato il nome del personaggio a cui sono state associate.

Vediamo come vengono assegnati i punteggi:

  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione della prima arma.
  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione di un’arma del Distruttore.
  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione di un’arma del Tormento.
  • 1 pt: Assegnati per l’esposizione di di un’arma dell’Oppressore.
  • 1 pt: Viene assegnato per 5 statue esposte.
  • 2 pt: Vengono assegnati per 11 statue esposte.
  • 1 pt: Viene assegnato per 15 statue esposte.

Per questo monumento, il raggiungimento dell’obiettivo massimo non è particolarmente difficile, anche se potrebbe risultare un pò costoso e non troppo veloce. Chi mira ai 30/50 può arrivare molto facilmente ai 5 pt, o eventualmente ai 4 pt, evitando di prendere l’Arma del Tormento, che è decisamente la più costosa e difficile da procurarsi.

Le armi più facili da ottenere sono probabilmente quelle dell’Oppressore. Portando a termine la Guerra di Kryta con un personaggio, dovreste riuscire ad avere sufficienti Medaglie all’Onore per procurarvi un’Arma (ne servono 10!), parlando con l’NPC collezionista all’interno della Torre di Guardia dell’Arco del Leone. Per una guida sulla Guerra di Kryta vi rimando direttamente alla nostra sezione dedicata su Guild Wars Beyond.

A seguire, troviamo poi le Armi del Distruttore. Per procurarvi una di queste armi dovete aver completato l’espansione Eye of the North, in quanto l’Esilio degli Schiavisti, dove queste vengono forgiate, è accessibile solo a personaggi che abbiano completato la missione “A time for Heroes” (Il tempo degli Eroi). Potete raggiungere questa zona uscendo da Caverna Ombrosa, verso Cascate Verdeggianti, e dirigendovi nell’angolo inferiore destro della mappa. Qui troverete un portone e una volta entrati giungerete in una stanza che fa da anticamera per i quattro Dungeon Elite di Eye of the North. Parlando con l’NPC Balthor, potrete creare le vostre Armi del Distruttore, che però vi costeranno:

  • 5 lingotti di platino
  • 100 unità di ferro (materiale comune)
  • 250 unità di granito (materiale comune)
  • 10 gemme onice (materiale raro)
  • 10 diamanti (materiale raro)

I materiali comuni possono essere facilmente ottenuti riciclando oggetti di ferro o di pietra (come armature, scudi, spade, martelli, etc). Diamanti e Onici sono più difficili da ottenere. Essi vengono forniti come ricompensa in alcune missioni secondarie di Eye of the North (Le quest sono: Attacco al campo di Re Jalis, Al servizio della Vendetta), oppure come drop casuale dai forzieri finali dei Dungeon, e dai forzieri nascosti rivelabili grazie alla Luce di Deldrimor. I Diamanti possono essere anche ottenuti, in Nightfall, da un NPC collezionista in Bazaar Kodash,  in cambio di 7 contratti commerciali (ma vi sconsiglio di fare questo cambio se puntate ai 50/50, perchè i contratti vi serviranno per procurarvi i materiali per l’Armatura Vabbiana!). Se questi sistemi non vi portano sufficienti risorse, dovrete acquistare i materiali che vi servono da altri giocatori o dall’apposito NPC per i materiali rari.

Le armi del Tormento sono decisamente le più difficili da ottenere. Di fatto è possibile procurarsele solo da un apposito NPC presente nel Dominio dell’Angoscia, zona Elite di Nightfall, in cambio di un Bracciale della Verità (Ambrace of Truth). Per ottenere un bracciale dovreste procurarvi 15 gemme per ognuno dei 4 tipi disponibili: Tormento, Stigia, Margonita, Titanica; per un totale di 60 gemme. Tali oggetti vengono dati come ricompensa per il completamento di ognuno dei 4 Dungeon Elite, e dell’Uccisione del boss finale, Mallyx. Inoltre esse possono essere anche droppate dai nemici che potete incontrare durante questi Dungeon (esistono anche dei sistemi di farming più o meno efficaci, ma comunque lunghi e ripetitivi). Una volta ottenute 60 gemme, dovreste completare uno dei Dungeon Elite per incontrare uno Spirito della Verità (NPC), che potrà scambiare le vostre Gemme per un Bracciale.

Il consiglio, dunque, è quello di evitare quanto più possibile il Dominio dell’Angoscia e le Armi del Tormento. In fin dei conti vi è sufficiente procurarvene una, o addirittura potreste decidere di comprare direttamente un’arma o un Bracciale da altri giocatori, risparmiandovi gran parte della fatica (ma il prezzo non è irrisorio). Il consiglio è quello di puntare principalmente sulle armi dell’Oppressore, da ottenersi completando la Guerra di Kryta con diversi personaggi o partecipando alle Taglie Giornaliere, e per quanto vi è possibile in base alle vostre finanze, a quelle del Distruttore.

Monumento della Resilienza

Per sbloccare questo Monumento dovrete ricorrere all’uso di un Drappo Monumentale. In questo Monumento vengono esposte le statue delle Armature Elite, ossia di quelle armature, generalmente più costose della media, ottenibili in zone avanzate delle 3 campagne e dell’espansione.

Il massimo punteggio conferito da questo Monumento ai fini della ricompensa in Guild Wars 2 è 8, e per raggiungere questo traguardo è necessario esporre almeno 7 statue.

E’ importante tener presente che per poter esporre una armatura è sufficiente possedere 4 pezzi: Torace, Guanti, Gambali e Stivali. Non è difatti indispensabile possedere il copricapo. Non è possibile acquisire armature da altri giocatori, dunque l’unico modo per procurarsele è quello di recarsi dagli appositi NPC crafter con i soldi e i materiali da essi richiesti.

Vediamo come vengono assegnati i punteggi:

  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione della prima armatura.
  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione di 3 armature.
  • 2 pt: Assegnato per l’esposizione di 5 armature.
  • 1 pt: Assegnati per l’esposizione di 7 armature.
  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione di un’armatura Kurzik/Luxon.
  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione di un’armatura Vabbiana.
  • 1 pt: Assegnato per l’esposizione di un’armatura d’Ossidiana.

Anche in questo caso i primi 5 punti (per chi vuol fare 30/50) costituiscono un obiettivo non troppo ostico, anche se dovete mettere in conto che ogni armatura ha un prezzo non trascurabile, in termini di materiali e denaro. Le armature meno costose sono probabilmente quelle di Eye of the North (Avanguardia, Asura, Norn), che non richiedono materiali particolarmente preziosi e che hanno un costo di 10 lingotti di platino a pezzo (per 4 pezzi!). L’unico vero ostacolo è il fatto che prima di poter craftare l’armatura dovrete aver raggiunto un certo grado di amicizia (rank 5) con la fazione in questione; ma un pò di farming o il completamento delle missioni e dei dungeon in Modalità Normale, o ancor meglio, Difficile, possono permettervi di superare questo problema abbastanza rapidamente.

Fate Attenzione: L’armatura di Deldrimor, craftata dai Nani, non può essere esposta nella Galleria dei Ricordi!! Fa eccezione solo l’armatura Silver Eagle, da Guerriero, che invece può essere esposta.

Per quanto riguarda le armature Kurzik/Luxon, queste possono essere craftate in Armeria Vasburg (Kurzik) o Fossa del Leviatano (Luxon). Le prime vi richiederanno Ambra tra i materiali, mentre le seconde hanno bisogno di Giada. Entrambi possono essere ottenuti scambiando i propri punti fazione da un apposito NPC. I punti fazione si ottengono facendo missioni, uccidendo nemici sotto gli effetti delle benedizioni (le Dominazioni in Modalità Difficile sono uno dei metodi più sfruttati), e partecipando alle sfide competitive (Cave di Giada e Forte di Aspenwood) o alle Battaglie di Alleanza. Servono 5,000 punti fazione per avere 1 unità di materiale (e vene serviranno 80 per fare i 4 pezzi di armatura!). I materiali sono anche acquisibili dall’apposito NPC dei materiali rari o dagli altri giocatori.

L’armatura Vabbiana costituisce uno scoglio già più consistente. Essa viene craftata in Bazaar Kodash (Nightfall), e richiede, tra le altre cose, 14 Rubini e 14 Zaffiri. Dropparli da forzieri o nemici richiede una grande dose di fortuna, perciò l’unico modo efficacie e sicuro di ottenerli è procurarsi Contratti Commerciali portando a compimento le missioni secondarie di Nightfall (naturalmente, è un grande vantaggio avere più di un personaggio con cui farle). Ci sono 25 missioni che danno come ricompensa un Contratto Commerciale, quindi un singolo personaggio, con questo sistema, può procurarsi solo 3 unità di materiale. L’alternativa principale è acquistarli direttamente da altri giocatori o dall’NPC dei materiali rari.

L’armatura d’Ossidiana è certamente la più costosa del gioco ed è quindi l’obiettivo più ostico da raggiungere. Vi serviranno ben 105 Globi d’Ectoplasma (mentre scrivo il prezzo si aggira intorno ai 7,5 lingotti di platino per unità), e 105 Frammenti d’Ossidiana. Se mai riuscirete a procurarvi tutto ciò che serve, dovrete recarvi dal Forgiatore Eterno, che si trova nella Fenditura del Male (Zona Elite), e che potrete raggiungere dopo aver completato le missioni iniziali. Purtroppo Globi e Frammenti costituiscono materiali estremamente rari, che droppano casualmente dai nemici presenti nella Fenditura del Male e negli Inferi, oltre che dal forziere finale di queste due zone. Esistono anche dei sistemi di farming per i Globi, ma le 105 unità costituiscono un traguardo veramente arduo da raggiungere.

Una volta divenuti esperti nel gioco potreste prendere in considerazione l’idea di dedicarvi al farming diretto dei Globi, oppure a quello dei Bracciali della Verità o delle Chiavi Zaishen. Di fatto, un Bracciale può essere scambiato con altri giocatori per alcune decine di Globi, ed anche le chiavi costituiscono una valida moneta di scambio. Globi e Frammenti possono essere anche acquistati direttamente dal NPC dei materiali rari (ma considerate che per acquistare tutti i materiali che vi servono dal mercante avreste bisogno di ben oltre 1,100 lingotti di platino!!).

Non resta che augurarvi buon lavoro… e buona fortuna!

 
1 Commento

Pubblicato da su 18 ottobre 2010 in Guild Wars Beyond

 

Tag: , , , ,

Una risposta a “Guida alla Galleria dei Ricordi, Parte Terza

  1. Falcon01

    19 ottobre 2010 at 10:46

    un sentito ringraziamento a Myur per questa sontuosa guida(di 3 parti),del lavoro svolto fino ad ora nel tradurre e tenerci sempre informati^^.
    Per quanto mi riguarda rispetto a altri siti o blog questo mi sembra il + completo sia come tempistica di aggiornamento sia come news.
    Continua Cosi Myur e gg per il blog^^

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: