RSS

James Boer parla degli strumenti per la creazione dei video

05 Ott

Il primo post di questa settimana sul Blog Ufficiale di ArenaNet è dedicato alla realizzazione dei “cinematic“, i video introduttivi e di intermezzo che costituiranno un importante strumento narrativo in Guild Wars 2. Questo articolo integra e completa il video rilasciato qualche settimana fa in occasione del GamesCom.

Salve, sono James Boer, Programmatore Audio e Video ad ArenaNet. Il video di Horia Dociu dovrebbe avervi dato un’idea di come vengono creati i video per Guild Wars 2. Credo che potreste essere interessati ad apprendere anche qualcosa di più sulla tecnologia che sta dietro questo processo. Diamoci un’occhiata.

Un approccio diverso

In Guild Wars i nostri cinematics artists hanno usato un codice basato su linguaggio macro per ottenere il diretto controllo sui personaggi dei giocatori e sugli altri modelli nel server di gioco, muovendoli a piacimento all’interno dell’ambiente di gioco. Se da un lato questo sistema aveva alcuni vantaggi – utilizzava il sistema di controllo e animazione dei personaggi, per esempio – è vero che aveva anche tutta una serie di limitazioni. Per cominciare, il processo di creazione dei video risultava lungo e tecnicamente difficile. Il sistema di cinematica di per se non era riconducibile ad una automazione garantita da qualche strumento di programmazione. Era inoltre facile rovinare completamente un video attentamente pianificato a causa di qualche successiva modifica all’ambiente.

Per Guild Wars 2, abbiamo preso una direzione completamente differente, con una nuova progettazione a partire da zero. Tutti i video sono interamente controllati dal client, sul vostro PC, senza alcuna interazione con il server. Ogni informazioni necessaria è trasmessa al client prima dell’avvio del video, ma da quel momento in poi, tutto viene controllato e renderizzato localmente. Questo significa che abbiamo molto più controllo su ciò che si deve vedere, su dove deve apparire, e su come si deve comportare. Abbiamo sfruttato questi elementi per realizzare una esperienza cinematica diversa da qualunque cosa abbiate mai visto prima in un gioco della serie di Guild Wars. Penso che questo ci abbia aiutato a creare una avvincente storia per il vostro personaggio, tutto in uno stile cinematico unico che si integra perfettamente nell’estetica del nostro gioco.

Abbiamo inoltre incorporato alcune altre interessanti features, come la ramificazione dinamica dei filmati. Per esempio un video può iniziare allo stesso modo per tutti i giocatori, ma in base a certi criteri – come le scelte fatte durante una precedente missione – la scena può concludersi in vari differenti modi. Questo significa che saremo in grado di offrire un’esperienza cinematica personalizzata per uno specifico personaggio. Il motore cinematografico può fare cose semplici come modiicare una sola linea di dialogo, o complesse, come la ramificazione di tutta la scena. E naturalmente, dato che stiamo renderizzando questi filmati in tempo reale, vedrete il vostro personaggio all’interno del video, come parte integrante della storia. Tutto questo è parte del nostro obiettivo generale di rendere la storia più personalizzata intorno a voi.

La chiave per i video

Abbiamo creato i nostri filmati di gioco usando Cameo, il nostro editor video. Se avete mai utilizzato un video editor o un sequenziatore musicale, potrete comprenderne l’impostazione di base. Il filmato viene visualizzato in una finestra, e una serie di tracce orizzontali vengono mostrate sotto la linea temporale principale.  L’artista può facilmente muoversi avanti e indietro nel tempo, e rivedere qualunque istante senza dover necessariamente guardare l’interno video. Ognuno degli oggetti del mondo è associato ad un singolo gruppo di tracce, e tali oggetti possono essere animati indipendentemente utilizzando questi gruppi. Questi gruppi possono essere espansi, ed ogni proprietà può essere animata indipendentemente sulla sua propria traccia. Per esempio possiamo piazzare un immagine, un modello, o una linea di testo in qualunque posizione dello schermo, e animarla modificandone la posizione, attuando una rotazione, un ingrandimento, un cambiamento di colore, etc.

Fondamentalmente, il motore cinematografico è semplicemente un motore per animazione specializzato per la manipolazione di elementi visivi del gioco, e viene combinato con un potente sistema di elaborazione. Come tale, è anche un ottimo strumento per eseguire una grande varietà di funzioni cinematografiche, come ad esempio controllare la telecamera per un’inquadratura drammatica quando si sta per combattere contro un boss, o mostrare la grafica dei titoli di apertura, o anche animare il nostro personaggio durante la sessione di creazione.

Vedere è credere

Il Cinematics Team ha già percepito un netto miglioramento nella fase produttiva in confronto a Guild Wars. Questo significa che non solo il Team si trova in condizione di poter realizzare un maggior numero di contenuti video, ma anche che potrà metterli a lustro più di quanto abbia mai fatto prima. Devo ammetterlo, in quanto programmatore, niente è così remunerativo come l’osservare artisti di talento che usano un sistema, che tu hai sviluppato, per creare contenuti esteticamente eccezionali. Spero che tutti voi, come me, troverete i loro risultati splendidi e coinvolgenti.

 
2 commenti

Pubblicato da su 5 ottobre 2010 in Blog Ufficiale

 

Tag: , ,

2 risposte a “James Boer parla degli strumenti per la creazione dei video

  1. Falcon01

    5 ottobre 2010 at 20:06

    Ottimo l’idea della scalabilità dei filmati per non appesantire i pc o notebook un pò vecchiotti^^
    molto interessante inoltre il fatto che i filmati o dialochi in CG siano un pò + personali(cambiano in base al player)in una missione o dung.La manipolazione della camera durante i filmati bhe è una piccola novità che nn fa mai male^^

     
  2. Myur

    5 ottobre 2010 at 17:54

    Interesserà, a chi possiede un computer poco potente, sapere che James Boer ha precisato che i filmati supportano un sistema di LOD (Livelli di Dettaglio), per il quale certi effetti verranno disabilitati se il vostro computer non è in grado di gestirli. In altri termini, la qualità video non porterà un aumento dei requisiti di sistema, in quanto la qualità dei filmati sarà ampiamente scalabile in base alla potenza del computer.

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: