RSS

Personalità in Guild Wars 2

11 Ago

Torniamo a parlare del sistema di Personalità in Guild Wars 2. ArenaNet aveva già accennato qualcosa in proposito in un precedente articolo del Blog Ufficiale, e stavolta, Curtis Johnson riprende l’argomento per offrire qualche ulteriore dettaglio: questo sistema permetterà di dare maggior spessore al gioco di ruolo, e allo stesso tempo offrirà opportunità di ottenere vantaggi e ricompense in base al proprio comportamento e alle proprie scelte. Sicuramente si tratta di una delle innovazioni “marginali” più interessanti che ArenaNet andrà ad introdurre nel suo nuovo gioco. Eccovi dunque la traduzione dell’articolo.

Il mio nome è Curtis Johnson, e sono uno dei designers di GW2. Oltre al guardare Colin Johanson che padroneggia la professione di “maestro dei sandwich“, una delle cose che cerchiamo di fare è quella di trasformare una parte a prima vista banale del gioco, come l’interazione con gli NPC, in una valorizzata esperienza di gioco.

Io la vedo in questo modo: la differenza tra un ottimo film e un ottimo videogioco dovreste essere voi, i giocatori. In un gioco, non volete semplicemente cliccare attraverso le varie scene vedendo le cose che vi accadono di volta in volta, ma volete essere dei personaggi importanti dell’ambientazione, capaci di muoversi attraverso la storia nel modo che preferiscono. La domanda è, che tipo di personaggio sarete?

Uno degli elementi chiave di un gioco di ruolo dovrebbe essere il ruolo che decidete di impersonare, vale a dire il modo in cui interagite con il mondo e i suoi personaggi. Quando dico “ruolo”, non intendo ruolo nel combattimento, come combattente, supporter o mago; intendo la possibilità di esprimere la vostra attitudine e personalità.

In un mondo di gioco persistente gli NPC offrono normalmente tutte le loro parti di dialogo, e il giocatore è nulla più che un piatto personaggio che passa attraverso tutto ciò in maniera del tutto fissata e con scarso coinvolgimento emotivo.  Di solito è difficile giocare di ruolo in un MMOrpg perchè il gioco non supporta realmente questa possibilità.

In GW2 andremo ancora più a fondo per rendere l’esperienza extra-combattimento una esperienza di gioco di ruolo, grazie all’introduzione della “personalità” come ruolo interpretabile dal personaggio. Il modo in cui reagite agli altri personaggi svilupperà e cambierà nel tempo la vostra personalità, permettendo di modificare il modo in cui il gioco si comporterà nei vostri confronti. La personalità è l’attitudine del vostro personaggio nei confronti degli altri; si sviluppa e si modifica mentre giocate nella vostra storia personale e mentre vi avventurate nel mondo persistente.

Volete giocare come personaggi di buone maniere e amichevoli verso tutti con una lingua veloce e uno spirito arguto, o come dignitosi visionari che mettono la lealtà al primo posto, o come delinquenti che risolvono ogni cosa a pugni? Durante la creazione del vostro personaggio, la biografia determinerà la personalità di partenza, ma quasi da subito inizierete a rifinire la vostra scelta attraverso i dialoghi con gli NPC.

Quando decidete di rubare un’arma dai boscaioli locali, questa scelta farà si che vi spostiate verso l’essere noti come mascalzoni. Facendo forza ad alcune guardie stanche della guerra per continuare a combattere sarete invece riconosciuti come onorabili, o addirittura nobili. Magari vorrete farvi strada attraverso Tyria col vanto e la violenza, divenendo noti come barbarici. Le vostre azioni vi permetteranno in certi casi di avere speciali reazioni o interazioni con il mondo. Personaggi barbarici, ad esempio, possono occasionalmente porre fine ad una conversazione con un pugno in faccia.

Questo significa che dovrete stare molto attenti a quali opzioni scegliete durante una conversazione? Potete fare errori che rovineranno la vostra personalità o vi faranno perdere delle buone ricompense?

Le personalità sono progettate per personalizzare l’esperienza di gioco facendo si che il mondo risponda alla vostra personalità ma senza che questo possa precludere l’accesso ad alcun contenuto. Diversamente dalle scelte della storia, la vostra personalità sarà in continuo mutamento; così, oggi potrete giocare come violenti, ma in qualisasi momento potrete cambiare la vostra strada, radunare le truppe, combattere una grande battaglia, ed eventualmente tornare nella medesima area precedentemente visitata e ottenere una diversa reazione dai suoi abitanti.

La personalità è uno dei modi principali per incassare ricompense dal Karma ottenuto attraverso la partecipazione ad eventi e aiutando altri giocatori nella storia personale. Mentre molte interazioni sono libere o hanno un minimo costo, ci sono molte opportunità di imporre la vostra personalità nel mondo per ottenere una ricompensa significativa. Fare ciò richiede di aver ottenuto prima una certa quota di Karma, ma ti può pconsentire di risparmiare molto denaro.

Per esempio, nel mondo persistente potreste trovare un mercenario Norn a cui piace il vostro stile e che decide di seguirvi per qualche tempo senza richiedere la sua usuale paga. Lungo la strada potreste parlare con un contadino con un forte desiderio di regalarvi le sue torte, o potreste incontrare un nobile locale che vi offre di raddoppiare il vostro guadagno di esperienza o di aumentare la vostra velocità per un certo tempo. Le ricompense legate alla personalità possono portare benefici, prestigio, e perfino umorismo – come nel caso del contadino che si offre di regalarvi un nido di api perchè possiate lanciarlo contro i vostri nemici.

Man mano che il vostro personaggio si sviluppa a partire dalla sua personalità iniziale, potrete sbloccare alcuni dei primi titoli da mettere in mostra. Molti NPC del gioco inzieranno a riconoscervi ed a reagire di conseguenza, anche se non state parlando direttamente con loro. Essi potrebbero parlare di voi con ammirazione come del nuovo eroe di Queensdale, o potrebbero rannicchiarsi dietro le loro bancarelle di mercanti per paura dei vostri modi brutali.

Ma cosa succede se non si vuole leggere un lungo testo e non si vuole scegliere tra le varie opzioni? Cosa accade se volete semplicemente uccidere ogni cosa e portare via qualche testa come ricompensa? Nessun problema! Comprendiamo che non tutti vogliano affinare le loro capacità relazionali con gli NPC, ma sappiamo anche che non vogliono neppure perdere alcuno dei benefici. Ebbene, non abbiate paura perchè gli NPC che conferisocno le maggiori ricompense, come alternativa, possono vendere i loro servigi in cambio di un pò di denaro, anche se non avete sviluppato la vostra personalità o non avete abbastanza Karma. E se davvero non volete leggere neppure una riga, abbiamo reso chiara la via più breve attraverso una conversazione, così che possiate subito tornare ad uccidere.

Sia che giochiate per amore, lealtà o ricompense, il sistema di personalità di GW2 vi aiuterà a raggiungere i vostri obiettivi mediante le buone maniere, la dignità, la ferocia, o anche una via di mezzo tra questi. Dopo tutto, è la vostra storia.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 agosto 2010 in Blog Ufficiale

 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: