RSS

Facciamo il punto sul PvP

10 Mar

Sebbene in Guild Wars 2 verrà dato molto più spazio al PvE rispetto a quanto accade nell’originale Guild Wars, il PvP continuerà ad avere un ruolo centrale. Anzi, anche il PvP subirà una notevole espansione, offrendo differenti tipi di sfide per accontentare i gusti di tutti. Dato che in questo periodo ArenaNet è avara di nuove notizie, vorrei cogliere l’occasione per fare il punto su quello che è stato finora detto riguardo alla modalità PvP in Guild Wars 2.

In Guild Wars 2, la modalità Giocatore contro Giocatore (in inglese “Player vs Player”, o più semplicemente, PvP) sarà spezzata in due sottotipi di gioco. Vediamoli:

Questa modalità sarà simile a quella che troviamo nel GildaVsGilda (GvG) o nell’Ascesa degli Eroi (HA) dell’originale Guild Wars. In questo tipo di battaglia si affrontano due (o più) squadre formate da un numero predefinito di giocatori. Si avranno due sottotipi di sfida: i Tornei organizzati, e le sfide improvvisate con gruppi formati “sul posto”.

  1. I Tornei saranno quindi la modalità corrispondente all’attuale GvG, e vi si affronteranno squadre organizzate e costruite “ad hoc”. Secondo le informazioni rilasciate vi sarà un sistema Automatizzato per la generazione dei Tornei, ma è intenzione dei programmatori quella di dare ai giocatori la possibilità di organizzare i loro propri Tornei.
  2. La modalità a squadre “improvvisate”, sarà invece simile all’attuale Ascesa ed alle altre modalità di PvP presenti in Guild Wars. In questo caso un giocatore, o un gruppo di giocatori, potranno accedere a una particolare Sfida scegliendo in base al tipo di mappa, allo spazio disponibile e ad altre opzioni. Esisteranno mappe per squadre con diversi numeri di giocatori, e tutto il sistema sarà realizzato in modo da rendere facile e veloce l’accesso al gioco, anche per il giocatore singolo che voglia partecipare senza farsi prima una squadra.

I personaggi impiegati per questo tipo di PvP, come accade in Guild Wars, saranno portati automaticamente al massimo livello, e saranno equipaggiabili con tutte le abilità, le armi e le armature di massimo livello. In questo modo ogni sfida avverrà tra squadre assolutamente bilanciate, e le cose che conteranno davvero per vincere saranno l’abilità del giocatore, la strategia e la capacità di organizzare e coordinare la propria squadra.

Questo tipo di PvP non ha un corrispondente nell’originale Guild Wars. Si tratta di una modalità che dovrebbe ricordare da vicino i sistemi RvR come quello di Warhammer. Le sfide, che si svolgeranno in un’area dedicata chiamata “Le Nebbie” (The Mists), vedranno contrapporsi di volta in volta tre server (mondi) di gioco.  Gli sfidanti verranno cambiati dopo un certo tempo, che potrebbe essere di una o due settimane, scegliendo di volta in volta mondi di simile forza come avversari. Nel corso della battaglia i giocatori potranno agire in molteplici maniere per portare la vittoria al proprio mondo: oltre a combattere direttamente gli avversari potranno anche, ad esempio, proteggere i trasporti dei rifornimenti, occuparsi di ricaricare le catapulte, catturare torri di guardia o difendere punti strategici. Le Gilde più forti potranno prendere possesso di castelli e fortificazioni presenti nel territorio delle Nebbie, ottenendo particolari vantaggi. Le battaglie andranno avanti senza sosta in questi territori e non ci sarà limite al numero di partecipanti. La vittoria porterà vantaggi a tutto il server di gioco, ad esempio sotto forma di potenziamenti alla vita o al mana, o come aumento di drop-rate di oggetti rari. A questa modalità di PvP possono accedere tutti i personaggi del gioco PvE, che parteciperanno con il loro livello e le loro armi e armature. Durante le sfide i personaggi potranno acquisire esperienza e quindi salire di livello. Di fatto, quindi, questa modalità costituirà una forma di gioco intermedia tra il PvE e il PvP puri.

 
1 Commento

Pubblicato da su 10 marzo 2010 in Preview

 

Tag: , , ,

Una risposta a “Facciamo il punto sul PvP

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: