RSS

Analisi delle 10 caratteristiche principali di GW2

09 Lug

PcGames ha recentemente proposto una breve analisi dei 10 principali aspetti che caratterizzeranno Guild Wars 2, seguita da una breve intervista a Jeff Strain, cofondatore di ArenaNet. Trovate di seguito la traduzione dell’articolo.


1- Mondo Aperto e persistente
Il cambiamento più importante in Gw2 riguarda il mondo, che sarà condiviso con gli altri giocatori per la prima volta (esattamente come accade negli altri mmorpg non free!).
Questo significa che potrete incontrare gli altri giocatori fuori dagli avamposti e sarete in grado di formare gruppi per completare assieme le quests. Le aree saranno istanziate solo in determinate quest e missioni. Tuttavia, e questo è molto importante per gli sviluppatori, Gw2 non imiterà gli altri mmorpg. Uccidere mostri senza motivo, o quest generiche del tipo “vai e prendi questo”, e la possibilità di furto del loot saranno evitate.
Anche i lunghi viaggi attraverso il mondo potranno essere evitati grazie allo stesso sistema di spostamenti tramite la mappa utilizzato in GW1.

2- Mondi invece di Servers
Di conseguenza, per evitare che i giocatori si pestino i piedi l’un-l’altro (ossia per evitare il sovraffollamento, ndt), i personaggi saranno assegnati a dei “Mondi”. Diversamente da quanto accade in altri mmorpg, i dati sui personaggi di Gw2 saranno gestiti globalmente e conservati in un unico database centrale. Pertanto sarete liberi di spostare il vostro personaggio da un mondo all’altro a piacimento (Non vi sarete mai divisi da vostri amici). Ci sarà inoltre una modalità di PvP con battaglie tra Mondi (Vedi anche il punto 5).

3- Mobilità e Combattimenti più rapidi
E’ giunto il momento: Gw2 offrirà un controllo diretto sul personaggio. Potrete nuotare, saltare ed arrampicarvi per esplorare il nuovo mondo. La Camera sarà più ravvicinata al vostro personaggio, così che i combattimenti siano più “drammatici”. Il nuovo sistema di combattimento manterrà la profondità tattica dell’originale Gw, ma lo farà con un numero minore di abilità, che renderanno le cose più facili ai principianti. Inoltre le abilità saranno associate a ben riconoscibili effetti che potrete identificare anche mentre vi trovate nel cuore della battaglia, senza bisogno di andarvi a leggere la descrizione dell’abilità per capire di cosa si tratti. Alla fine le battaglie vi sembreranno più avvincenti.

4- Formbidabili Eventi
Le quest e le missioni istanziate esistono già nell’originale Gw, ma oltre a queste Gw2 aggiungerà un nuovo tipo di sfide: “gli Eventi”. Un Evento è una catena di quest dinamiche che può iniziare in qualsiasi momento, in qualunquezona del mondo persistente. Per fare un esempio (Semplificato): Un Dragone distrugge un importante ponte di una città. Tutti i giocatori nella zona, indipendentemente dal fatto che siano in un gruppo o meno, potranno combattere contro la bestia. Se l’attacco sarà respinto, gli NPC della città potranno provare a ricostruire il ponte. Durante questo periodo dovrete proteggerli dai Banditi. Alla fine i giocatori che avranno partecipato all’Evento potranno ricevere una ricompensa come in una normale quest. Questi eventi dinamici accorreranno su immensa scala, con la possibilità di eventi multipli simultanei. Jeff Strain descrive questo dicendo che “Ovunque nel mondo ci sarà qualcosa in atto!”. Le quest normali sono disegnate con livelli di difficoltà a scalare, in modo da essere affrontabili inibizialmente da giocatori in solitario, per poi divenire progressivamente più difficili e risolvibili solo da gruppi organizzati.

5- Player vs Player (PvP)
Le battaglie PvP rappresentano un importante elemento di Gw2. I Personaggi solo per PvP non esisteranno più: potrete giocare solo con personaggi da PvE. Grande Novità: Le battaglie PvP tra i mondi (Vedi anche punto 2)! Ci sarà una speciale area PvP aperta, in cui i giocatori provenienti da di versi mondi potranno combattere gli uni contro gli altri per guadagnare posizioni strategiche. La battaglia che ne risulterà sarà colossale, poichè ogni giocatore potrà partecipare senza limitazioni. Anet continuerà anche ad alimentare gli amanti dell’e-sport (in pratica il “PvP-Serio”, in alternativa a quello più rilassato che sarà World-PvP, ndt) mediante i combattimenti tra Gilde (GvG), che saranno ovviamente presenti anche in Gw2. Per mantenere il PvP ben accessibile, tutti i giocatori partecipanti avranno i loro personaggi modificati temporaneamente in modo da avere un determinato livello fisso, tutti gli oggetti, gli equipaggiamenti e le caratteristiche massime. Il livello del personaggio sarà lo stesso per chiunque prenda parte alle sfide PvP.

6- Ampio sviluppo del Personaggio
L’originale Gw aveva solo 20 livelli, non sufficienti per molti giocatori. Pertanto, il level-cap sarà aumentato drasticamente; Secondo Jeff Strain, stanno addirittura pensando di eliminarlo del tutto. E’ certo che sarà possibile livellare il proprio personaggio per centinaia di ore. Saranno utilizzati i classici attributi come Forza, Agilità e Vitalità? “Non lo sappiamo ancora”, è la risposta di Strain. Egli rifiuta anche di commentare la possibilità di inserire delle cavalcature per il momento. Comunque, ci conferma che Gw2 avrà uno sviluppato sistema di crafting. Inoltre, l’equipaggiamento, come armi ed armature, avrà un ruolo molto più importante rispetto al passato, e non sarà strettamente associato alla professione (Come nell’originale Gw).

7- Compagni e “Side-Kicking”
Gli eroi e i bot di Gw1 non saranno più utilizzati. Invece ciascun giocatore potrà avere un compagno che non occuperà slot nel gruppo. Gli sviluppatori daranno la possibilità di scegliere di investire parte del potere del proprio personaggio nel compagno, che sarà simile a un Pet o un Eroe. Inoltre Gw2 offrirà un Side-Kick sistem simile a quello di City of Heroes. Sfruttandolo, gli attributi di un personaggio di basso livello saranno alzati in modo da raggiungere quelli del giocatore col più alto livello tra quelli presenti nel gruppo. Ciò sarà di aiuto quando si vorranno fare quest in compagnia o si vorrà partecipare al World-PvP (Vedi Punto 5), pur essendo agli inizi nel gioco.

8- Motore grafico rivisitato
Anche tra coloro ossessionati dalla Grafica, Gw gode di buona reputazione: il motore grafico sviluppato autonomamente da ArenaNet offre vasti territori, bassi requisiti hardware e bassissimi tempi di caricamento. Gli sviluppatori di Gw2 rimarranno fedeli a questi principi! La grafica sarà migliorata utilizzando le nuove tecnologie, mentre una discreta fetta del motore grafico sarà riscritta da zero, aggiungendo nuove possibilità, come effetti di luce, un maggior numero di poligoni, e texture notevolmente migliorate. Non ci sono commenti sul supporto per DirectX10, ma pensiamo sia molto probabile. Purtroppo non ci sono attualmente immagini di Gw2.

9- Razze e Professioni
In Gw2 potete scegliere tra varie razze oltre ai semplici umani. Due di quete, Asura e Norn, si sono fatte conoscere, almeno nell’aspetto, in Eye of the North, e un’altra saranno i Sylvari. Interessante per i fan dell’originale Gw: anche i Charr, conosciuti come nemici degli umani, saranno una razza giocabile! Poichè tutte le nazioni saranno unificate contro un nuovo nemico, non ci saranno fazioni o allineamenti. Le Razze non saranno definite solo in base all’aspetto del personaggio, ma anche in base alle abilità. I Norn, per esempio, sono capaci di trasformarsi in orsi, acquisendo abilità e capacità totalmente nuove. Non ci sono informazioni attualmente sulle professioni, ma ArenaNet sfrutterà le originali professioni di Gw come ispirazione.
Di seguito un breve sguardo alle Razze:

I Norn
I Norn, esseri alti 3 metri, possiedono l’abilità di trasformarsi in Orsi. e preferiscono fare le cose da soli. I Compagni rappresentano solo un ostacolo ai loro intenti eroici. Essi dominano la regione di Cimefredde, ma continuano a combattere i Dragatori per il controllo dell’area. Hanno anche alcune schermaglie con i Charr, ma sono perlopiù in amicizia con gli umani. Un Dragone di Ghiaccio nel Norn è la loro principale preoccupazione al momento.

Gli Umani
Tre grandi regni degli umani sono stati distrutti, mentre sono persi i contatti con un altro. Kryta è l’unico regno umano rimanente. Stretto tra le altre razze e varie roccaforti dei Dragoni, deve anche affrontare vari problemi interni. Il Mantello Bianco, un gruppo religioso adorente i Mursaat (Ritenuti Estinti attualmente), vuole detronizzare la Regina e soggiogare tutti i fedeli ai 5 Dei.

I Charr
I felini Charr hanno combattuto gli umani per oltre 1700 anni. Mentre sono conosciuti nel mondo come la forza che ha devastato il Regno di Ascalon, internamente essi si trovano divisi in 4 Legioni in contrasto tra loro: La Legione di Sangue, La Legione di Cenere, La Legione di Ferro e quella d’Oro. Quest’ultima è vista con disprezzo per le sue idee religiose.

Gli Asura
Dopo aver vissuto sottoterra, i piccoli Asura si stanno adattando a vivere sulla superficie. I portali Asura consentono facili spostamenti e i loro oggetti magici sono della migliore qualità. La modestia non è una virtù degli Asura: essi pensano a loro stessi come alla più intelligente nazione di Tyria. Un Asura tenderà sempre a dare ordini piuttosto che riceverli. Dovrai fare attenzione a non diventare una vittima da sacrificare in uno dei piani di qualche Asura.

I Silvary
Appena 100 anni prima del presente in Gw2 i primi Sylvari adulti sono usciti dai loro bozzoli cresciuti dalla quercia magica di Arbor Bay. Le loro conoscenze possono essere reciprocamente trasmesse tramite il “Sogno dei Sogni”, una sorta di subconscio collettivo unificato. La saggezza del Centauro Ventari è alla base della loro comunità, che è vissuta senza grandi problemi per molti anni. I Sylvari sono cuoriosi, abili, e dotati di capacità magiche.

10- Niente canone

Un gigantesco mondo persistente. Centinaia di ore di gioco puro per lo sviluppo del personaggio. Un World-PvP sempre aperto. Eventi in varie aree del mondo. Grafica “moderna” e molto altro… cosa abbiamo dimenticato? Il canone mensile! ArenaNet ha promesso di continuare sulla sua strada anche per Gw2: una volta comprato e attivato il gioco potrete giocare quanto volete senza dover pagare nient’altro. Che i giochi concorrenti stiano ben preparati!

____________________________

Intervista a Jeff Strain, cofondatore di ArenaNet

PC Games: “Come pensate di riuscirci? Creare un mondo così complesso, condiviso online dai giocatori, senza chiedere un canone mensile?”

Strain: (Ride) “Un’ottima domanda! Curiosamente molte persone credono che il fatto che Gw1 sia interamente istanziato sia anche il motivo per cui non c’è richiesta di un canone mensile. E si sbagliano di grosso! La presenza o l’assenza di un mondo persistente è totalmente priva di relazione con la spesa che dobbiamo sostenere per mantenere un gioco di “online roleplaying”.”

PC Games: “Cosa intendi esattamente?”

Strain: “Elemento fondamentale sono le tecnologie innovative che abbiamo sviluppato per Gw1. Esse ci permettono di mantenere dei costi estremamente bassi e il risultato rappresenta un gran vantaggio per i giocatori: l’assenza di canone. Continueremo a far valere questi principi anche in Gw2: non appena il gioco sarà reso disponibile, inizieremo a lavorare a nuovi contenuti. I giocatori saranno poi liberi di decidere se vorranno averli o meno (Esattamente come avviene attualmente con le campagne di Gw1, ndt). Forse i questi contenuti si concretizzeranno in “Espansioni” o forse delle complete “Campagne”, o anche delle Estensioni-online con costi… non lo sappiamo ancora. Ma una cosa è assolutamente certa: Anche per Gw2 offriremo l’alto livello di supporto con cui i nostri fans hanno già avuto modo di familiarizzare.”

PC Games: “Abbiamo sempre avuto l’impressione che gli equipaggiamenti non siano molto importanti in Gw, così che il PvP risulti sempre bilanciato. Cosa accadrà in proposito, nel nuovo gioco?”

Strain: “Gli equipaggiamenti sono molto più importanti in Gw2. Sarete in grado di trovare molti fantastici oggetti che potranno essere utilizzati per lo sviluppo del proprio personaggio. Il motivo per cui sarà diverso da Gw1 è che in quest’ultimo il PvP era disegnato per essere basato unicamente sulle abilità del giocatore. Nessuno deve avere alcun tipo di vantaggio solo per aver giocato più a lungo di altri. La questione sarà risolta in Gw2 in uno modo differente: nel World-PvP i giocatori avranno differenti livelli ed equipaggiamenti, e andrà bene così. In GvG però tutte le caratteristiche del personaggio, incluse abilità ed equipaggiamento, saranno bilanciate a quelle di tutti gli altri giocatori. In questo modo sarà garantito un “PvP-serio” (E-Sport) per tornei elaborati, ma allo stesso tempo ci sarà consentito di sbizzarrirci con la creazione di nuovi oggetti”.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 9 luglio 2008 in Generiche, Preview

 

Tag: , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: